Vorreste conoscere e usare le migliori lenti a contatto giornaliere? Potranno essere utili per evitare gli occhiali, almeno di tanto in tanto, sia per una questione di comodità che di estetica.

Tuttavia, è chiaro che il desiderio primario consiste nel trovare un prodotto perfettamente in grado di rispondere alle vostre specifiche esigenze e che offra la migliore qualità. Con questi presupposti, andiamo a conoscere questo tipo di lente, le soluzioni proposte dal mercato e alcuni consigli per la scelta.

Cos’hanno di speciale le lenti a contatto giornaliere?

A differenza di tutte le altre tipologie (es. lenti a contatto mensili, quindicinali o settimanali), quelle giornaliere possono essere indossate una sola volta e non devono assolutamente essere riutilizzate. Possiamo quindi dire di aver a che fare con lenti “usa e getta”, che potranno essere scelte tra varie marche e anche in base a uno specifico difetto visivo (es. lenti a contatto progressive, lenti a contatto toriche, etc.).

La loro comodità sta proprio nel non dover prendersene cura, usando costantemente prodotti specifici per la pulizia e la manutenzione. Tra l’altro, molte volte si tratta persino di lenti molto più morbide rispetto alle altre tipologie che sono invece riutilizzabili. Perciò, questi prodotti sono versatili, utili e funzionali sotto tanti punti di vista. È possibile trovare queste lenti a contatto online, ma è sempre opportuno rivolgersi al proprio ottico di fiducia.

Quali sono le migliori lenti a contatto giornaliere?

In commercio, potete trovare tantissimi brand che producono lenti, ma quali sono attualmente le migliori? Sicuramente, non possiamo fare a meno di nominare quelle proposte dal marchio Mark’ennovy, che offre lenti personalizzate a dir poco eccellenti. Le giornaliere sono ottime anche per alti astigmatismi e non possiamo sottovalutare neanche le lenti a contatto toriche e quelle multifocali firmate dal brand: tutte ben fatte e di elevata qualità.

Tra le migliori lenti a contatto giornaliere, troviamo inoltre quelle di Alcon, un’azienda che sa proprio come distinguersi. Non a caso, le sue Total ONE sono le più conosciute: si tratta di lenti a gradiente acqueo molto confortevoli. Sono ottime anche le Air Optix in versione sferica, torica e multifocale.

Altri brand da valutare sono Johnson & Johnson (anche se certamente le più usate ad opera del marchio sono le lenti quindicinali) e Bausch & Lomb, che si distingue per i suoi notevoli prodotti.

Altre caratteristiche che non possiamo di certo sottovalutare

Marchi a parte, è chiaro che le migliori lenti a contatto giornaliere sono quelle che hanno la capacità di mantenere l’occhio idratato e pulito per tantissimo tempo, garantendo un elevato comfort visivo anche dopo molte ore.

Infatti, pur se sarebbe opportuno limitarne l’utilizzo ogni qualvolta è possibile, è utile sapere che alcune lenti a contatto possono essere indossate comodamente fino a 16 ore e sono molti gli utilizzatori che si dicono altamente soddisfatti. Solitamente, le lenti che riescono a offrire questi risultati e vantaggi sono quelle dotate di una superficie perfettamente liscia e quindi perfetta per evitare il fastidioso attrito con la palpebra.

Le lenti usa e getta sono una valida soluzione per molte persone, ma le migliori lenti a contatto giornaliere sono quelle che si differiscono dalle altre in termini di comodità e praticità. Chiaramente, ogni brand propone un prodotto differente, caratterizzato da proprietà che lo rendono diverso dagli altri: ci sono ad esempio lenti a contatto progressive e lenti a contatto toriche, ma anche lenti a contatto mensili o quindicinali. Allo stesso tempo, ogni individuo può trovarsi meglio con una lente piuttosto che con un’altra.

Per questi motivi, il suggerimento è sempre quello di affidarsi a un esperto contattologo, che sappia indirizzarvi verso i prodotti più giusti, prediligendo costantemente la ricerca della qualità per i vostri occhi. In questo modo, sarà possibile riuscire a capire quale tra le migliori lenti a contatto giornaliere è quella che fa al caso dei propri occhi.