Lenti a contatto toriche giornaliere, una positiva svolta per la vista

Lenti a contatto

Condividi il post

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su telegram

Condividi il post

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su telegram

Quando si parla di astigmatismo e di problemi correlati alla vista, bisogna sempre essere ben informati sulla soluzione migliore per i nostri occhi. Attualmente, sul mercato ci sono tanti tipi di lenti a contatto: morbide o rigide, giornaliere o mensili, toriche, progressive, colorate… e chi più ne ha ne metta! Insomma, abbiamo proprio l’imbarazzo della scelta. Oggi, però, andremo ad analizzare le lenti a contatto toriche giornaliere e le loro peculiarità.

Una soluzione per i problemi causati dall’astigmatismo

L’astigmatismo si manifesta quando la cornea è curvata in modo irregolare. Ciò causa una visione distorta delle linee e una difficile messa a fuoco degli oggetti posti alle varie distanze.

Per correggere l’astigmatismo e mettere da parte le difficoltà ad esso correlate, è possibile avvalersi di occhiali con lenti graduate e personalizzate, di lenti a contatto apposite o di un intervento con il laser.

Come anticipato poco fa, oggi vi vorremo parlare delle lenti a contatto che possono aiutare a correggere i problemi derivati dall’astigmatismo: quelle toriche.

Cosa sono le lenti a contatto toriche giornaliere, settimanali, quindicinali o mensili?

La lente torica è una lente a contatto che ha una geometria particolare: mentre le altre lenti hanno una forma “semi-sferica”, queste vantano una forma simile a quella di una ciambella sezionata sul lato. Detto più semplicemente, presentano una forma più allungata, che le rende perfette per chi soffre di astigmatismo.

Le lenti a contatto toriche giornaliere, proprio come quelle di differente durata, offrono uno o più poteri refrattivi o capacità di messa a fuoco, proprio grazie alla loro particolare forma, che può essere sfruttata nell’orientamento orizzontale o verticale in base ai casi.

L’applicazione di queste lenti è uguale a tutte le altre:

  • Le mani devono essere ben pulite per evitare infezioni,
  • Si trascina con l’anulare la palpebra inferiore verso il basso e si solleva con il medio la palpebra mobile,
  • Con l’indice dell’altra mano si inserisce la lente sull’occhio,
  • In seguito, si passa all’altra lente.

Quali scegliere? Lenti a contatto toriche giornaliere oppure no?

Le lenti a contatto toriche giornaliere sono ottime per coloro che desiderano farne un uso sporadico. Le altre soluzioni, come ad esempio quelle settimanali o mensili, sono più idonee per chi intende farne un utilizzo più frequente.

Pertanto, una volta compreso cosa sono le lenti toriche, bisogna capire quali sono le migliori in base alle proprie abitudini e ai personali desideri. C’è da tenere in considerazione che le lenti mensili necessitano una pulizia accurata e costante per prevenire infezioni. Le lenti giornaliere sono ottime invece per chi vuole mettere da parte queste attenzioni e, contemporaneamente, vuole evitare rischi.

Tra i brand da non sottovalutare durante la scelta delle lenti a contatto toriche giornaliere e delle altre tipologie, c’è sicuramente Alcon con le Air Optix per astigmatici, ma anche Bausch & Lomb con le BioTrue (giornaliere) e con le Ultra (mensili).

Avete bisogno di qualche consiglio o informazione in più sulle lenti a contatto toriche giornaliere, mensili o settimanali? Lo staff di Ottica Caradonna è qui per aiutarvi!

Altri articoli

Vuoi prenotare
la tua consulenza personalizzata?

ottica caradonna modugno bari

Vuoi prenotare
la tua consulenza personalizzata?

ottica caradonna modugno bari